Intestinal

LA SALUTE? UNA QUESTIONE DI PANCIA

La componente fondamentale per una buona convivenza

Feci regolari e compatte, prive di odori acri sono il primo indicatore di una buona salute intestinale del cane; infezioni parassitarie, intolleranze alimentari o malassorbimenti sono tra le più frequenti cause di diarrea e vomito. Anche imbarazzanti flatulenze – dovute ad una digestione lenta e pesante – sono sono condizioni causate da un disturbo alimentare di questo tipo.

I principali fattori che influenzano il naturale benessere dell’intestino sono:

  • Intolleranze alimentari e intossicazioni

  • Malattia

  • Scarsa qualità del cibo

  • Infestazione da parassiti

I prodotti della linea Intestinal di Dr. Clauder’s affrontano il problema alla radice, fornendo al corpo la giusta dose di lieviti beta-glucani, inulina e vitamine e olii da fonti altamente assimilabili. In pochi giorni potrete notare un cambiamento radicale della qualità dell’attività intestinale del vostro cane, e come gradito effetto collaterale anche un aumento delle sua vitalità in generale.

COME DIGERISCE UN CANE?

Lo sapevi che un cane ha ben quarantadue denti, ma solo duemila papille gustative?

A differenza dell’uomo il cane non ha una grande sensibilità ai sapori e per questo motivo tende a divorare il cibo in breve tempo… in fondo una volta il cane era un animale selvaggio, con una alimentazione di opportunità! Inoltre il cane ha uno stomaco grande e un intestino corto, questo significa che sia la digestione che l’assimilazione degli alimenti avvengono nello stesso organo. Ecco perché è così importante mantenerlo in salute! Il processo di digestione è piuttosto lungo e naturalmente è influenzato dal tipo di pasto effettuato: più breve nel caso di cibi umidi, più lunga nel caso delle crocchette. Per evitare “sorprese” al vostro rientro è sempre bene tenere a mente questa differenza prima di lasciare il cane in casa da solo. Naturalmente un cane giovane avrà un metabolismo più attivo rispetto ad un cane anziano. Infine i tempi di permanenza del cibo nell’intestino possono essere molto lunghi, in base al grado di assorbimento. Questo è il caso del classico osso difficile da assorbire e quindi da eliminare.

QUALE FA PER ME?

Alcuni micronutrienti sono presenti in quantità talmente piccole negli alimenti che per ottenere una efficacia terapeutica si dovrebbe mangiare enormi quantità dell’alimento che le contiene. Questo può però causare altri squilibri alimentari, sovradosaggi o allergie; per questo motivo Dr. Clauder, pur partendo da materie prime naturali e di altissima qualità ha studiato dei protocolli di estrazione dei principi attivi dall’alimento, in modo da ottenere una integrazione alimentare concentrata ed efficace. Ciò significa che bastano pochi grammi di prodotto per chilo di peso, per garantire il successo nell’integrazione, con un rischio allergenico pressoché nullo.

Compara le funzionalità dei prodotti e scopri quello che meglio si adatta alle esigenze del tuo cane!

Funzionalità prevenzione trattamento prevenzione prevenzione
compresse siero olio compresse
 

 

                    

Magen Darm Intestinal Tabs

Magen Darm Intestinal Emulsion

Intestinal Complex 20

Anti Wurm Tabs

Effetto anticonvulsivo e digestivo Appetibilità eccezionale Appetibilità eccezionale Antivermifugo naturale
Somministrazione con crocchette 
Somministrazione con cibo umido 
Cani inappetenti 

5 CONSIGLI PER UN INTESTINO SANO

1.

Scegli una alimentazione di buona qualità e specifica:

per le esigenze del tuo cane è un aspetto importante. In caso di dubbio, consultare il veterinario per escludere eventuali allergie o malattie.

2.

Attenzione alla copertura parassitaria!

La causa più frequente di infestazione da tenia è l’ingestione di pulci infette.

3.

Limita gli snack a base di ossa:

oltre ad avere una digestione molto lunga alcuni tipi di ossa rischiano di creare occlusioni intestinali o perforamenti.

4.

Sostieni il tuo cane durante la convalescenza.

è importante integrarli con supplementi specifici e concentrati che il corpo può assorbire meglio.

5.

I cani più anziani non sono più in grado di metabolizzare i nutrienti:

è importante integrarli con supplementi specifici e concentrati che il corpo può assorbire meglio.

X